Dipartimento di Pianificazione e

Scienza del Territorio

 

Di.Pi.S.T.

Home

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Recupero e trasformazione delle aree dismesse

 

Responsabile Carmela Gargiulo

 

Persone

 

  Didattica

 

Ricerca

 

 

Linee di ricerca
  Pubblicazioni DiPiST
  Laboratori
Attività sperimentali

 

 

Dottorato

 

 

Servizi

 

 

Links

 

 

 

        Contenuti del progetto di ricerca
        Si sono svolte due principali azioni di lavoro. La prima prosegue l’attività intrapresa negli anni precedenti con un folto gruppo di ricercatori afferenti a università e centri di ricerca italiani, amministratori di molte tra le più grandi e importanti aree urbane del Paese e mondo imprenditoriale, sull’osservatorio delle trasformazioni delle aree dismesse. Mentre negli anni precedenti l’attività conoscitiva si era incentrata sullo stato delle aree industriali dismesse, in questo anno l’attenzione si è allargata a tutte le tipologie di aree dismesse: dai grandi contenitori urbani alle aree smilitarizzate, dalle coste abbandonate alle aree interstiziali inutilizzate dai grandi fasci ferroviari, ecc. La seconda azione di ricerca affronta lo studio di una specifica tipologia di aree dismesse: Le aree demaniali come spazi negati - strategie e strumenti per la valorizzazione e il recupero orientati allo sviluppo. Il lavoro è stato articolato nelle seguenti fasi, individuate in ragione dei risultati attesi e dei prodotti conseguibili: Fase 1. archivio delle aree demaniali di Napoli e classificazione in ragione delle caratteristiche utili allo scopo della ricerca (dimensione, valore di mercato, valore sociale, posizione urbana, previsione PRG, ecc); Fase 2. messa a punto del GIS come strumento di controllo e di gestione del processo di trasformazione utilizzabile dall’Amministrazione Comunale, dai soggetti coinvolti nei processi di trasformazione, dagli investitori pubblici e privati; Fase 3. definizione degli interventi di valorizzazione dell’area, anche in ragione delle possibilità offerte dalle previsione della Variante generale e degli altri piani approvati a Napoli (ad es. della mobilità); Fase 4. individuazione degli strumenti di attuazione in ragione delle caratteristiche fisiche, funzionali, sociali e patrimoniali (Società miste, Consorzi, Società di Trasformazione Urbana, ecc.) e individuazione dei soggetti necessari e di quelli coinvolgibili nella trasformazione dell’area; Fase 5. definizione di studi di prefattibilità per le aree e gli immobili individuati all’interno dell’archivio; Fase 6. classificazione delle aree interdette rispetto agli strumenti di attuazione individuati, ai soggetti preferibili, al grado di fattibilità; L’attività svolta in questi due primi mesi di lavoro ha consentito la messa a punto di un primo archivio, per il momento cartaceo, sulle aree demaniali di Napoli. La conclusione di tutte le fasi di lavoro è prevista per febbraio 2005.
             
             
        Pubblicazioni  
        Gargiulo C. (2004) Il caso Bagnoli in V. BettiniEcologia Urbana, UTET
        Gargiulo C, Davino A. (2000) Processi di rivitalizzazione e riqualificazione urbana: dalla pianificazione del recupero all’attuazione degli interventi in Atti XXI Conferenza AISRe
        Gargiulo, C. (ed) (2001) Processi di trasformazione urbana e aree industriali dismesse: esperienze in atto in Italia , AUDIS (Associazione Aree Urbane Dismesse), Venezia
        Gargiulo C. Battarra R. (2002) I fattori di successo del processo di trasformazione delle aree dismesse: casi a confronto in Atti della XXIII Conferenza Italiana di Scienze Regionali, Reggio Calabria,
        Dragotto M. e Gargiulo C. (eds) (2003) Aree dismesse e città. Esperienze di metodo, effetti di qualità,  Franco Angeli Editore.
        Papa E. (2004), Il Temporal GIS di Bagnoli: uno strumento innovativo per la gestione della trasformazione delle aree dismesse, in XXV Conferenza AISRe, Novara, (ISBN 88-87788-05-7)
        Davino A. Gargiulo C. Papa E. (2002) Processi di rivitalizzazione e riqualificazione urbana: dalla pianificazione del recupero all’attuazione degli interventi, in Gargiulo C. (ed.) La città tra competizione e riqualificazione, Università degli Studi di Napoli Federico II, Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio, DiPiST- Collana di Studi di Urbanistica, Napoli (ISBN 88-7431-010-2)
        Papa E. (2002) Un processo di integrazione tra pianificazione e programmazione degli interventi: il caso dell’area dismessa di Bagnoli, in XXIII Conferenza AISRe, Reggio Calabria (ISBN 88-877-88-03-0)
             
             
        Tesi di laurea    
        Enrica Papa (2002) Un esempio di pianificazione integrata: il Piano di Intervento per la trasformazione di Bagnoli.  
             
        Links    
        Associazione Aree Urbane Dismesse  

 

 

 

 

Bagnoli Futura