Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio

Di.Pi.S.T.

  Adriana Galderisi

 

Ricercatrice
   
  web unina http://www.docenti.unina.it/docenti/web/index.php?id_prof=1919
  e-mail galderis@unina.it
               

Home

 

 

 

Persone

   

    A-Z

Curriculum  

 

 

Staff

 

Nel 1989, terminati gli studi universitari, ho conseguito con 110 e lode la Laurea in Architettura presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, con una tesi dal titolo “Napoli: metodi e proposte per un Piano degli Spazi Aperti”, relatore prof. Attilio Belli. La tesi rispecchia l’interesse per le problematiche di carattere urbanistico e, in particolare, l’attenzione al tema del rapporto tra ambiente naturale e habitat antropizzato all’interno dei sistemi urbani e metropolitani maturata nel corso degli studi universitari.

Nel 1990 sono titolare di un contratto di collaborazione scientifica con il Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio per lo svolgimento di studi sul recupero dell’habitat urbano all’interno di aree ad alta vocazione ambientale nell’ambito del Progetto Strategico Mezzogiorno.

Nel 1991 sono risultata vincitrice di una borsa di studio biennale del C.N.R. (Bando n° 224.07.2 del 07/06/90, codice n° 24.07.07) per ricerche nel campo delle discipline afferenti al comitato nazionale per le Scienze d’Ingegneria e Architettura, classificandomi al 1° posto della graduatoria di merito con punti 60/60. Gli studi sono stati indirizzati alla messa a punto di strumenti di supporto alle decisioni per la gestione della qualità dell’ambiente urbano.

Tra il 1992 e il 1993 l’attività scientifica e di formazione svolta a partire dal 1990 ha trovato un primo momento di verifica sperimentale nell’attività di consulenza tecnico-scientifica, per il Consorzio di ricerca Mixer (gruppo IRI). L’attività è stata indirizzata alla definizione di metodi e procedure per la riorganizzazione funzionale e spaziale delle grandi funzioni urbane sotto la spinta dell’introduzione e della diffusione delle tecnologie avanzate per l’informazione e la comunicazione.

Nel 1994 sono titolare di un contratto di collaborazione scientifica con il Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio, nell’ambito del Progetto Finalizzato Edilizia 2 del CNR, per lo svolgimento di studi relativi a nuovi modelli di organizzazione spaziale e funzionale delle strutture per la ricerca e il trasferimento tecnologico (parchi scientifici e tecnologici).

Nel marzo del 1995, sono stata vincitrice di una borsa di formazione annuale del C.N.R (Bando n° 201.19.1 del 5/12/94, codice n° 13.01.48) per ricerche nel campo delle discipline afferenti al Comitato Nazionale per le Scienze e per le Tecnologie dell’Ambiente e dell’Habitat.

Nel 1996 sono stata titolare di un contratto di collaborazione scientifica con il Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio, per attività di ricerca orientate alla messa a punto di strumenti di supporto alle decisioni per governare i sistemi urbani e metropolitani verso nuove traiettorie di sviluppo improntate a criteri di sostenibilità, nell’ambito del Progetto Strategico Ambiente.

Dal 1996 svolgo docenze presso corsi master e di formazione professionale. In particolare, tra la fine del 1996 e l’inizio del 1997 sono stata titolare di un contratto quale Responsabile di laboratorio nell’ambito del “Corso Master per Esperti in Sviluppo Turistico” E.O.S. Ministero del Lavoro P.O. FSE N. 940026/I/1 - Asse 7.2.c prot. n.6646; il laboratorio, della durata di 200 ore, è incentrato sul tema “Gli itinerari turistici: strumenti per la valorizzazione delle risorse”.

Nel marzo del 1997 sono stata vincitrice del concorso di ammissione al Corso di Dottorato di Ricerca in Pianificazione e Scienza del Territorio - 12° ciclo, regolarmente frequentato fino al 31 ottobre 1999.

Nel 1998 sono stata vincitrice del Concorso pubblico per titoli ed esami per posti di terzo livello professionale - profilo di ricercatore - destinati a organi del Consiglio Nazionale delle Ricerche dislocati nel Mezzogiorno (bando n. 310.2.38 - codice: 7.4).

Nel febbraio 2000 ho conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Pianificazione e Scienza del territorio, con una tesi dal titolo “L’urbanistica degli spazi aperti. Alle radici del pensiero ecologico nella pianificazione urbanistica in Italia”.

Nell’aprile 2000 sono stata titolare di un incarico di Responsabile del modulo di Pianificazione Ambientale e Territoriale nell’ambito del Corso CO.BE.CAM per la formazione di “Esperti in gestione di processi innovativi in aree naturali protette”.

Dal 2000 al 2003, su richiesta del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio, ho coordinato le attività di ricerca dell’Unità Operativa di tale Dipartimento sul tema “La protezione dal rischio sismico: vulnerabilità, analisi e riqualificazione dell’ambiente fisico e costruito mediante tecniche innovative”, nell’ambito del Progetto CIPE-MURST triennio 2000-2003.

Tra il 2002 e il 2004, su richiesta del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio, ho coordinato le attività di ricerca dell’Unità Operativa di tale Dipartimento sul tema “La salvaguardia di valori storici, culturali e paesistici nelle zone sismiche italiane”, nell’ambito del Programma di Ricerca Scientifica di Interesse Nazionalie (PRIN) – Cofinanziamento MIUR 2002-2004.

Dal 2004 sono membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in Ingegneria dei Sistemi Idraulici, di Trasporto e Territoriali (XX Ciclo) della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Napoli Federico II.

Dall’ottobre 2004, coordino le attività di ricerca del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio nell’ambito del progetto Europeo “Applied multi Risk Mapping of Natural Hazards for Impact Assessment”. Contratto per “Specific Targeted Research or Innovation Project (STREP) – VI Framework Program” – Progetto Finanziato dalla Comunità Europea - contratto n° 511208

Nel 2004 ho fatto parte del gruppo di esperti internazioni per la revisione dell’Earthquake Master Plan su richiesta della Municipalità di Istanbul.

Nel corso di questi anni ho svolto numerose consulenze scientifiche tra cui si segnala, nel 1999, quella per la redazione del Piano di Zonizzazione Acustica della città di Napoli; tra il 2002 e il 2004 quella per la redazione del Preliminare al Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia di Avellino.

Nel 2006 sono risultata vincitrice del concorso per ricercatore universitario per il settore scientifico-disciplinare ICAR 20, presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università Federico II di Napoli, ruolo che ricopro attualmente.

 

 

 

Didattica

 

 

 

 

Ricerca

 

 

 

 

Attività sperimentali

 

 

 

 

Dottorato

 

 

 

 

Servizi

 

 
    Links    
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
                 
                 
                 

 

 

 

 

Attività Didattica        

 

 

 

 

Dall’anno accademico 1994-95 al 2002-2003 ho collaborato all’attività didattica, esercitativa e seminariale del Corso di Tecnica Urbanistica del prof. Rocco Papa presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, , curando in  particolare cicli di esercitazioni che hanno riguardato le tecniche di redazione del Piano Regolatore Generale e collaborando all’organizzazione di incontri a carattere seminariale.

Negli anni accademici 2000/2001 e 2001/2002 sono stata Professore a contratto per il modulo didattico su “Conoscenza e controllo del Territorio e dell’Ambiente” integrativo al Corso di Tecnica Urbanistica per il Corso di Laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Napoli Federico II.

Dall’anno accademico 2002-2003 sono Professore a Contratto per i corsi di Tecnica Urbanistica e di Recupero e Sviluppo degli spazi aperti nella città e nel territorio presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II (Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio). Dall’anno accademico 2005-2006 sono Professore a Contratto anche per il corso di Tecnica Urbanistica (Corso di Laurea in Ingegneria Edile).

 

         
                 

 

 

 

 

 

Attività scientifica  

Le attività svolte a partire dal 1990 delineano un percorso scientifico che può essere articolato in relazione a quattro principali linee di ricerca.

La prima, sviluppata con continuità a partire dalla tesi di laurea fino ad oggi, si inquadra nel più generale tema della riqualificazione urbana, focalizzando l’attenzione sul ruolo degli spazi aperti nei processi di riqualificazione, anche in chiave ambientale, dei sistemi urbani.

I principali risultati sono riconducibili alla messa a punto di metodi, tecniche e procedure per la lettura e l’interpretazione dei ruoli funzionali degli spazi aperti all’interno della città intesa come sistema ecologico e per la definizione di reti di spazi aperti per il riequilibrio ambientale e il perseguimento di obiettivi di sostenibilità in ambito urbano.

Negli stessi anni, è stata avviata una riflessione, di carattere più spiccatamente teorico-metodologico, sul tema della qualità dell’ambiente urbano, con particolare riferimento alla multidimensionalità del concetto di qualità. L’interpretazione della città come sistema prestazionale e l’impiego di metodi quantitativi per la conoscenza e il controllo dell’evoluzione dei sistemi urbani e territoriali, hanno condotto alla definizione di prestazioni-obiettivo a supporto sia dell’analisi e della valutazione dei livelli di qualità dell’organismo urbano che al controllo dell’efficacia di politiche volte ad accrescerne la qualità.

Il percorso di riflessione e le esperienze maturate sui temi della riqualificazione, anche in chiave ambientale, dei sistemi urbani, hanno trovato numerose occasioni di trasferimento anche sul piano dell’attività didattica, sia nell’ambito del Corso di Tecnica Urbanistica da me tenuto per il Corso di Laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Napoli Federico II sia, a partire dal 2003, nell’ambito del Corso di Recupero e Sviluppo degli Spazi Aperti attivato per il Corso di Laurea in Ingegneria per lo sviluppo sostenibile della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Napoli Federico.

La terza linea di ricerca, sviluppata in prevalenza tra 1992 e il 1998, è stata incentrata sull’analisi dei processi di evoluzione dei sistemi urbani indotti da alcuni fattori ritenuti strategici per l’acquisizione di un ruolo competitivo delle città sulla scena internazionale: la rivoluzione tecnologica, l’affermarsi dell’economia globale e l’emergere di nuove forme di produzione. Gli studi sono stati prevalentemente indirizzati alla messa a punto di metodi e tecniche per la lettura e l’interpretazione di tali processi, con particolare riferimento ai processi di riorganizzazione, funzionale e spaziale, delle principali attività urbane e a quelli di organizzazione in rete dei sistemi urbani mirati a favorirne l’acquisizione di nuovi ruoli nello scenario della competizione internazionale.

A partire dalla fine degli anni Novanta, in continuità con le riflessioni teoriche connesse al paradigma della sostenibilità e al tema della qualità urbana, l’attività scientifica si incentra sul tema della sicurezza degli insediamenti urbani ai rischi, naturali e antropici, cui sono soggetti. I risultati degli studi condotti nell’ambito di questa linea di ricerca sono riconducibili alla messa a punto di metodi e procedure per la conoscenza della vulnerabilità dei sistemi urbani a fattori di pericolosità di matrice sia antropica che naturale e alla definizione di strategie urbanistiche volte alla prevenzione e/o mitigazione dei rischi. I più recenti approfondimenti sono orientati alla messa a punto di approcci integrati ai molteplici fattori di pericolosità, di matrice naturale e antropica, che possono investire un sistema urbano.

 

Contratti di collaborazione scientifica

1990     Contratto di collaborazione scientifica con il Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, per il periodo 12/02/90 - 12/12/90.

             Il contratto, su fondo CNR 1989 CAP. 106073, è relativo alla ricerca diretta dalla prof.ssa Giacinta Jalongo su Le strutture urbane nell’ambito della ricerca-recupero dell’habitat in aree ad alta vocazione ambientale, Progetto Strategico Mezzogiorno. Lo studio ha approfondito in chiave teorico-metodologica l’applicazione a scala urbana dei principi e dei metodi della pianificazione ambientale.

1994     Contratto di collaborazione scientifica con il Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, per il periodo 14/02/1994 - 13/02/1995. Il contratto è relativo alla ricerca diretta dal prof. Rocco Papa sul tema I Parchi Scientifici e Tecnologici di quarta generazione: poli ordinatori per il governo delle funzioni urbane, Progetto Finalizzato Edilizia 2.

1996     Contratto di collaborazione scientifica con il Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, per il periodo 15/2/96 - 15/2/97. Il contratto è relativo alla ricerca diretta dal prof. Rocco Papa sul tema Progetto Strategico Ambiente - Aree metropolitane come sistemi complessi in trasformazione.

 

Borse di studio

1991     Borsa di studio biennale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Legge 1/8/88 n° 326 - Bando n°224.07.2 del 07/06/90, codice n° 24.07.07), per il periodo 01/5/91 - 30/4/93.  Le attività di ricerca, che  hanno affrontato il tema della qualità dell’ambiente urbano, sono state sviluppate nell’ambito dell’Unità Operativa del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio coordinata dal prof. Rocco Papa sul tema Gli indicatori di qualità urbana come strumenti innovativi per il governo del territorio.

1995     Borsa di studio annuale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Bando n° 201.19.1 del 5/12/94 codice n° 13.01.48), per il periodo 01/3/95 - 15/02/96. Le attività di ricerca hanno riguardato i processi di internazionalizzazione dei sistemi urbani, con particolare attenzione all’individuazione dei fattori strategici per l’acquisizione da parte dei sistemi urbani di un ruolo competitivo sulla scena internazionale.

 

Dottorato di ricerca

1997     Borsa di dottorato triennale per il Corso di Dottorato di Ricerca in Pianificazione e Scienza del Territorio - 12° ciclo, regolarmente frequentato fino al 31 ottobre 1999. L’attività di ricerca svolta nell’ambito del Dottorato di ricerca ha teso a ricostruire il percorso evolutivo dell’urbanistica italiana (dagli anni Cinquanta agli anni Novanta) in relazione al tema degli spazi aperti, riesaminando e confrontando contributi teorici ed esperienze di piano, con una specifica attenzione alle aree verdi urbane e al territorio agricolo. Tale ricostruzione è finalizzata non tanto a proporre soluzioni quanto a mettere in luce questioni ancora irrisolte, nodi problematici ma anche risposte che, almeno alcune esperienze paradigmatiche, hanno fornito in questi anni ad alcuni temi cardine (ad esempio le indagini per la pianificazione del territorio agricolo o le modalità per contrastare la crescita diffusa nelle campagne) ma che vengono spesso trascurate, dimenticate, sottovalutate.

 

Partecipazione a gruppi di ricerca

1991     Partecipazione al gruppo di ricerca dell’Unità Operativa del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio coordinata dal prof. Rocco Papa sul tema Gli indicatori di qualità urbana come strumenti innovativi per il governo del territorio. Progetto di Ricerca Nazionale su “Metodi di analisi della qualità in ambiente urbano in prospettiva pluridisciplinare”, Comitato per le Scienze e per le Tecnologie dell’Ambiente e dell’Habitat del Consiglio Nazionale delle Ricerche - Contratto n° 92.02093.CT13. Lo studio ha affrontato il tema della qualità dell’ambiente urbano, delineando un set di indicatori come supporto all’analisi e alla valutazione dei livelli di qualità urbana oltrechè come strumento di controllo dell’efficacia di politiche volte ad accrescere la qualità del sistema urbano.

1994     Partecipazione al gruppo di ricerca dell’Unità Operativa del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio coordinata dal prof. Corrado Beguinot sul tema Innovazione Tecnologica, mobilità e trasformazioni dell’assetto urbano: modelli interpretativi, politiche di intervento e sperimentazione progettuale. Progetto Finalizzato Trasporti 2 - Contratto n° 94.01347.PF74. Gli studi svolti nell’ambito del PFT2 hanno riguardato le complesse interrelazioni tra sistema territorio, sistema della mobilità e diffusione delle tecnologie avanzate dell’informazione e della comunicazione. Particolare attenzione è stata dedicata, da un lato, alla riorganizzazione, anche attraverso il portato dell’innovazione tecnologica, dei terminali del trasporto pubblico su ferro interpretati come parti urbane ad elevata intensità di attività e di flussi; dall’altro, alla messa a punto di strumenti di supporto al governo della mobilità in aree omogenee rispetto al livello di diffusione dell’innovazione tecnologica.

1994     Partecipazione al gruppo di ricerca dell’Unità Operativa del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio coordinata dal prof. Rocco Papa sul tema Strumenti e metodi per l’utilizzazione delle Nuove Tecnologie impiegate per incrementare l’efficacia e l’efficienza dei servizi nei nuovi contenitori architettonici. Progetto Finalizzato Edilizia - Contratto n° 92.02.981.PF64. Gli studi sviluppati hanno riguardato prevalentemente gli impatti della diffusione delle tecnologie avanzate per l’informazione e la comunicazione nella riorganizzazione dei servizi di assistenza sanitaria.

1995     Partecipazione al gruppo di ricerca dell’Unità Operativa del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio coordinata dal prof. Rocco Papa sul tema I Parchi Scientifici e Tecnologici di quarta generazione: poli ordinatori per il governo delle funzioni urbane. Progetto Finalizzato Edilizia 2 - Consiglio Nazionale delle Ricerche - Contratto n° 93.02529.PF64. Gli studi sviluppati hanno riguardato il ruolo dei Parchi Scientifici e Tecnologici quali strumenti propulsivi per la definizione di un ruolo competitivo dei sistemi urbani e territoriali sulla scena internazionale.

 

Coordinamento di gruppi di ricerca

2000     Coordinamento del gruppo di ricerca dell’Unità Operativa del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio sul tema “La protezione dal rischio sismico: vulnerabilità, analisi e riqualificazione dell’ambiente fisico e costruito mediante tecniche innovative”. Progetto CIPE-MURST triennio 2000-2003. Le attività di ricerca dell’Unità Operativa del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio di Napoli nell’ambito di tale progetto sono state dirette alla messa a punto di metodi speditivi per la misura dell’esposizione e della vulnerabilità dei sistemi urbani al rischio sismico, con applicazioni sperimentali sulle aree urbane di Napoli e Benevento.

2002     Coordinamento del gruppo di ricerca dell’Unità Operativa del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio sul tema “La salvaguardia di valori storici, culturali e paesistici nelle zone sismiche italiane”. Programma di Ricerca Scientifica di Interesse Nazionale (PRIN) – Cofinanziamento MIUR 2002-2004. Nell’ambito del progetto, che affronta il tema della mitigazione del rischio sismico in aree ad elevato valore storico, culturale e monumentale, integrando approcci multidisciplinari, le attività di ricerca dell’Unità Operativa del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio sono state volte all’approfondimento di metodi, tecniche e procedure per la misura della vulnerabilità della città storica al rischio sismico e per la definizione di scenari di danno sistemico, con applicazioni sperimentali sul centro storico di Napoli.

2004     Coordinamento del gruppo di ricerca dell’Unità Operativa del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio nell’ambito del progetto Europeo “Applied multi Risk Mapping of Natural Hazards for Impact Assessment”. Contratto per “Specific Targeted Research or Innovation Project (STREP) – VI Framework Program” – Progetto Finanziato dalla Comunità Europea - contratto n° 511208 - 2004-2007. Il progetto è orientato all’armonizzazione in ambito europeo dei metodi e delle procedure per la produzione di mappe integrate di rischio a supporto degli strumenti di pianificazione territoriale e urbanistica nelle aree interessate da rischi naturali in Europa.

 

Coordinamento di iniziative in campo scientifico

2000       Organizzazione della Sessione “Governo del territorio e prevenzione dei rischi ambientali” nell’ambito della XXII Conferenza Italiana dell’Associazione Italiana di Scienze Regionali, Venezia, 10-12 ottobre.

2002     Organizzazione della Sessione “Rischi ambientali e governo delle trasformazioni urbane” nell’ambito della XXIII Conferenza Italiana dell’Associazione Italiana di Scienze Regionali, Reggio Calabria, 10-12 ottobre

2004     Organizzazione del Convegno “Città e Terremoti”; Napoli, 27 ottobre.

 

Concorsi scientifici

1989     Partecipazione al Concorso Nazionale “Dieci tesi per l’Ambiente”, indetto dalla Lega per l’Ambiente. Presentazione di un estratto della tesi di laurea dal titolo Napoli: metodi e proposte per un Piano degli Spazi Aperti. Il lavoro risulta vincitore del primo premio

1994     Partecipazione al Concorso Nazionale bandito dalla Fondazione Aldo Della Rocca sul tema Le infrastrutture -fisiche e telematiche- per la città del XXI secolo, con la monografia dal titolo “Dalle reti di città alla città a rete. Il ruolo delle infrastrutture fisiche e telematiche per la città del XXI secolo”. Il lavoro risulta vincitore del primo premio  

 

 

 

 

 

         

         

Altre attività        

1992     Consulenza tecnico/scientifica per il Consorzio MIXER (IRITECNA-STET), Roma.

1999     Collaborazione scientifica con l’Istituto di Studi Superiori di Progettazione (ISSP), nell’ambito del progetto “Tutela e valorizzazione dei beni ambientali” finanziato dalla Regione Campania ex L.R. 31/12/94 n. 41.

1999     Collaborazione scientifica alla redazione del Piano di Zonizzazione Acustica di Napoli, presso il Dipartimento di Energetica, Termofluidodinamica Applicata e Condizionamenti Ambientali (DETEC) dell’Università di Napoli Federico II nell’ambito della Convenzione stipulata dal DETEC con il Comune di Napoli.

1999     Responsabile scientifico nell’ambito della Convenzione stipulata tra l’Istituto di Pianificazione e Gestione del Territorio del CNR e il Comune di Napoli per la messa a punto del Catasto delle Strade.

2002     Collaborazione scientifica, conclusa nel 2004, alla redazione del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale nell’ambito della convenzione stipulata in data 01.02.2002 prot. n. 4586 tra il DiPiST e la Provincia di Avellino per attività di consulenza scientifica finalizzata alla redazione del Preliminare di Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia di Avellino.

2004      Consulente della Municipalità di Istanbul in qualità di membro del gruppo di esperti internazionali per la revisione dell’Earthquake          MasterPlan.

         

         

Pubblicazioni        
          visualizza le pubblicazioni (pdf)  
          Galderisi, Adriana e Ceudech, Andrea (2005) Seismic behavior of urban systems. Gerencia de riesgos y seguros, Anno 23 (N° 92). pp. 33-47. ISSN 0213-4314  
                   
                   
                   

Links