Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio

Di.Pi.S.T.

Home

Tecnica Urbanistica II + Laboratorio di Tecnica Urbanistica II

CFU:9+3

    Persone   Mazzeo, Ceudech    

Didattica

 

 

Corsi

Modalità di insegnamento: Lezione Ore impegno docente: 60 Ore impegno studente:120        
     

Seminari

 

Modalità di insegnamento:Esercitazione  Ore impegno docente: 60 Ore impegno studente: 105          

 

 

 

Tesi di laurea   Modalità di insegnamento:Laboratorio  Ore impegno docente: 60

Ore impegno studente: 75

    Ricerca        

 

 

Attività sperimentali

 

Obiettivi formativi          

 

 

Dottorato

 

Obiettivo del corso di lezioni è di fornire elementi disciplinari, metodi e tecniche necessari per la redazione di strumenti urbanistici alla scala urbana di tipo settoriale. Obiettivo del laboratorio è l’acquisizione di una esperienza progettuale su uno degli strumenti di piano esaminati nel corso di lezioni.

 

 

Servizi

 

 

 

Links

 

 

 

 

 

 

Programma dell'insegnamento
        I contenuti del corso di lezioni fanno riferimento agli argomenti di seguito riportati. Il governo delle trasformazioni urbane attraverso la pianificazione delle componenti principali della città. Individuazione e definizione delle principali componenti urbane come componenti strutturanti dell’organizzazione del sistema città. Rapporto ed interazione tra politiche e scelte di governo delle trasformazioni urbane e trasformazioni delle singole componenti. Strumenti di riqualificazione della città: i programmi complessi; i piani di recupero della città; i piani di riqualificazione della città. Strumenti di governo della mobilità alla scala urbana: le componenti dello spostamento e della sosta; gli strumenti per la riorganizzazione dei flussi di spostamento; gli strumenti di trasformazione fisica; gli strumenti di riorganizzazione della sosta. Strumenti per la riduzione degli inquinamenti: inquinamento acustico, inquinamento elettromagnetico, ecc..

 

Il Laboratorio è dedicato alla redazione di un piano urbanistico attuativo, attraverso l'approfondimento degli aspetti metodologici, tecnici e normativi che conducono alla definizione dello strumento prescelto. La redazione dello strumento urbanistico dovrà tenere in conto, non solo delle peculiarità e caratteristiche dell'area oggetto di studio, ma anche delle connessioni con strumenti di piano di diverso livello e prescrittività. Il piano sarà finalizzato alla riqualificazione di un ambito della città di Napoli.

 
         
                   
       

Propedeuticità: Tecnica urbanistica I

Prerequisiti: Nessuno.

Modalità di accertamento del profitto: Prova orale.

       
                   
        Download          
                   
                   
        Orario di ricevimento          
                   
                   
        Date di esame